Web TV Comune di Napoli
San Pietro Martire, un gioiello angioino sull'acqua del Sebeto (prog. Unesco) - (05/07/2018)
Descrizione

All'incrocio fra corso Umberto e via Porta di Massa, la chiesa di San Pietro martire fu fondata nel 1294 per volere di Carlo II d'Angiò. Abbandonata dal 2010, viene oggi restaurata nell'ambito del Progetto Unesco per il centro storico di Napoli.

25 novembre, una giornata contro la violenza sulle donne

Dal teschio con le orecchie alla cabala arcana migliaia di persone per «Uanema»

San Giovanni a Carbonara, in una nuova e magnifica luce





Il Consiglio comunale approva il regolamento per la serena convivenza

Contenziosi su Bagnoli e prestiti, ok dal Consiglio alle delibere

Dalla Galleria Principe alla Sanità, approvati progetti per 71 milioni di euro





Tasse comunali, pubblicato il bando per la riscossione

Baretta: ABC torna operativa e può concorrere ai finanziamenti pubblici

Manfredi sul caro bollette: dal governo sostegno al reddito e risposte concrete





Napoli greca: il magnifico ipogeo dei Cristallini

San Pietro Martire, un gioiello angioino sull'acqua del Sebeto (prog. Unesco)

Il chiostro di Sant'Agostino alla Zecca, un gioiello inaspettato





Argomenti
    

Comune di Napoli
Segreteria di redazione tel. 081.7956009-00
webtv@comune.napoli.it