Web TV Comune di Napoli
Il chiostro di Sant'Agostino alla Zecca, un gioiello inaspettato - (15/03/2017)
Descrizione

Inglobato all'interno di un palazzo ottocentesco di corso Umberto, il chiostro agostiniano fu edificato una prima volta nel XIII secolo e inaugurato da Roberto D'Angiò; fu quindi riedificato nel Seicento, ed oggi si presenta in stile barocco con elementi rinascimentali. Nella sala capitolare fu processato, dopo la morte, Masaniello.

Natale 2021 - Appello per il "Giocattolo Sospeso"

A Natale ritorna il giocattolo sospeso

Galimberti, Gaspari, Bonazzi: a San Domenico la filosofia interroga il presente





Approvato il bilancio consolidato, sindaco: numeri chiari, serve un intervento statale

L'assessore Baretta sull'approvazione del bilancio consolidato

Garbo, correttezza ed equità: la nuova presidente Enza Amato si presenta





Sindaco sul debito: l'assessore Baretta sta lavorando col ministero delle finanze

Sindaco sul Capodanno: dal vivo oppure in tv, la priorità è la sicurezza

Manfredi: prima riapriamo la Galleria Vittoria, poi parleremo del lungomare





San Pietro Martire, un gioiello angioino sull'acqua del Sebeto (prog. Unesco)

Il chiostro di Sant'Agostino alla Zecca, un gioiello inaspettato

Dai Girolamini al Madre, la Via dei Musei è una ghirlanda intorno al Duomo





Argomenti
    

Comune di Napoli
Segreteria di redazione tel. 081.7956009-00
webtv@comune.napoli.it